Muscadet dei Pays Nantais – Loira

condividi questo articolo su:

Vino degustato: Clisson – Domaine de La Pépiere – Muscadet 2017

Che vino abbinereste alle ostriche? Molti di voi risponderebbero lo Champagne.

Se è vero che nella cultura popolare e cinematografica “Ostriche e Champagne” è un connubio perfetto, forse perché uno status symbol e simbolo di ricchezza, nel paese delle ostriche non è così.

In Bretagna dove vengono coltivate le migliori ostriche francesi, il vino giusto per accompagnare questi pregiati molluschi è il muscadet.

Il muscadet è il tipico vino prodotto in Francia nella zona più occidentale della Loira, più precisamente nella zona a sud della città di Nante (i cosiddetti Pays Nantais).

Vino Muscadet prodotto al 100% con uve di Melon de Bourgogne.

Il Melon de Bourgogne è un vitigno che anticamente era diffuso in tutta la Francia, in particolare in Borgogna. Nel 1395 Fillippo II, con un editto decise di espiantare tutti i vitigni in Borgogna per dare spazio soltanto a Pinot Noir e Chardonnay (oltre che in minima parte da Gamay e Aligoté), con l’evidente intento di puntare sulla qualità.

Oggi il melon de bougogne viene coltivato soltanto in questa zona della Francia che si affaccia sull’oceano Atlantico.

Si tratta di un vitigno dagli aromi semplici, ma che in questo terroir acquisisce una impressionante mineralità salina, unita, quando vinificato sulle fecce nobili (sur lie) a fragranti note di pane fresco.

Da vita ad un vino unico, il Muscadet, che nella zona più vocata, quella a sudest di Nantes, prende il nome di Muscadet de Sevre et Maine. Il Muscadet va, in generale, bevuto giovane, anche se alcuni dei prodotti di punta possono invecchiare per 5-8 anni. È sapido, ai limiti del salato, con tenui e gradevoli note di frutti a polpa bianca, fragranza tipica di pane fresco quando sur lie, ed un finale che pulisce la bocca con note fresco-citrine.

Veniamo ora alla bottiglia: Clisson 2017 di Domaine de la Pépiere.

Per chi volesse approfondire la storia e la mission dell’azienda ecco il link: https://www.domainedelapepiere.com/

L’azienda produce circa 4.000 bottiglie di Clisson (su un totale di circa 110 mila bottiglie).

100% melon de bourgogne, prodotto da vecchie viti di circa 80 anni, sui terreni granitici de la Vallé de Clisson.

E’ un vino importante, molto elegante.

Il Muscadet profuma di primavera!! Sentori agrumati di cedro, profuma di glicine e di anice. Sorprende per la sua mineralità, è molto sapido.  Grazie alla sua sapidità e alla freschezza è un vino persistente e con una bella beva.

Perfetto con i frutti di mare, ma non solo!

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo su :

Autore

Elena Pianezzola

Blogger e appassionata del mondo del vino da oltre 10 anni e Sommelier AIS.

Articolo precedente
FARFALLA Ballabio – Spumante dell’Oltrepò Pavese
Articolo successivo
SOGNO 2015 Metodo Classico – Cantina Cirotto Asolo (TV)
TAG :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

leggi anche…

Menu